Politica

Al Comune si parla di Patto per il Sud

Gela – Questa mattina su iniziativa dei vertici locali dell’UDC, si è svolto un tavolo di confronto presso l’Assessorato Attività produttive della Regione Sicilia.
All’incontro con l’assessore Mimmo Turano, che si è dichiarato immediatamente disponibile alla richiesta avanzata dall’udc , hanno partecipato il sindaco di Gela Lucio Greco, accompagnato dall’assessore ai lavori pubblici Ivan Liardi e dai dirigenti comunali, nonché i deputati Michele Mancuso e Giuseppe Arancio, il consigliere comunale Totó Incardona e il segretario dell’udc Silvio Scichilone.
Alla presenza dei funzionari regionali preposti allo studio dei progetti del Patto per il Sud, sono state confermate le criticità emerse nei giorni scorsi. Netta la posizione dell’assessore Turano che, in mancanza di progetti esecutivi e di qualsiasi tipo di comunicazione in ordine allo stato dell’arte degli stessi, soprattutto a seguito dell’ispezione avvenuta in contraddittorio tra i tenici della regione Sicilia e i dirigenti del comune di Gela, ha dovuto provvedere, nonostante l’invito diffida a concludere l’iter progettuale rimasto privo di qualsivoglia riscontro, a rimodulare i finanziamenti in modo da non far perdere soldi preziosi allo sviluppo della Sicilia.
Già a giugno l’UDC locale aveva invitato la amministrazione comunale a sedersi ad un tavolo per analizzare i fondi deL patto per il sud ed evitare che questi andassero perduti.
All’invito rivolto dal consigliere Incardona però la amministrazione non ha mai dato seguito.
In un confronto, seppur cordiale ma serrato, l’assessore dopo aver ascoltato le ragioni della amministrazione per voce del sindaco e tenendo in considerazione il periodo di commissariamento della città, già da domani in presenza di progetti cantierabili metterà tutto il proprio impegno per garantire il finanziamento immediato a tali progetti che arriveranno dal comune di gela .
Da questo confronto l’assessore ha sottolineato l’importanza determinante per lo sviluppo di gela di utilizzare al meglio tutti i finanziamenti in essere verso la città e allo stesso tempo ha sollecitato la amministrazione comunale a dotarsi di una più adeguata organizzazione per far fronte alle imminenti scadenze progettuali in maniera puntuale e precisa. Ha proposto altresì dichiarando la propria disponibilità ad organizzare un incontro presso il comune di gela, anche alla presenza del presidente della regione, dell’assessore all’ambiente e dell’assessore alle infrastrutture, al fine di segnare il percorso in maniera precisa dove ognuno delle parti presenti si impegni a portare avanti la propria parte con verifiche trimestrali in ordine ai finanziamenti. Nello specifico i finanziamenti riguardano circa 25 milioni di euro che dal primo gennaio 2020 diventeranno di competenza del dipartimento delle infrastrutture, dei 2 miliardi dell’accordo di programma e degli altri circa 550’milioni del patto per lo sviluppo nonché delle compensazioni Eni.
“Auspichiamo che il dibattito politico – dicono i coordinatori di Gela e quello provinciale Totò Incardona e Silvio Scichilone – si svolga sui binari della verità e noi saremo sempre coerenti su questa linea e non su facili populismi che certamente non hanno mai portato e non porteranno nessun tipo di beneficio alla città di Gela”.

 

Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Servizio  a cura di Farmacia Venera Cipolla Gela
CITTA' DI GELA
FARMACIE DI TURNO

SABATO 13 AGOSTO 2022   

SERVIZIO DIURNO

FARMACIA S. GIACOMO C.so S. Aldisio, 129
0933/362563
orario cont. 9:00-20:00

FARMACIA MARCHITELLO
C.da Marchitello s.n. SS 115 (angolo
Via Barbabianca) 0933/1905350
9:00-13:00/16:00-20:00

SERVIZIO NOTTURNO

FARMACIA PRESTI C.so Vitt. Emanuele, 465
0933/912850
orario cont. 20:00-9:00

QUOTA FISSA CHIAMATA NOTTURNA € 7,50

GUARDIA MEDICA

Via Butera
0933/905350