Attualita

Il ‘caso nazionale’ del convegno antimafia

Ne è scaturito un vero incidente diplomatico

Gela – Non bastano gli incontri per sconfiggere la mafia. La mafia c’è e si vede dalla cronaca. Se poi i convegno diventano motivo di litigio, chi assiste non può che gongolarci. E’ diventato un caso, quasi nazionale, il convegno sulla legalità organizzato dall’associazione antiracket con la presenza del commissario nazionale Annapaola Porzio che ha tacciato le associazioni datoriali di scarso impegno. Immediata la reazione.

“Visto che qualcuno fa finta di non capire dice il presidente di Concommercio Trainito –  il motivo per il quale tutte le associazioni datoriali sono offese, considerato che molti non hanno letto l’articolo di ieri, vi invito prima a leggere poi a tirare le conclusioni.
Il commissario (del governo nazionale) antiracket che da Roma è venuto in visita a Gela, ha fatto delle affermazioni gravi nei confronti delle associazioni datoriali (Confcommercio, Confindustria, CNA, Casartigiani, Confesercenti, ecc), tali dichiarazioni oltre ad essere state commentate da noi locali, sono finite nei tavoli regionali e nazionali delle categorie, tutti noi siamo stati contattati dai nostri presidenti Regionali, gli stessi stanno rispondendo nelle giuste sedi ad un attacco che non porta a nulla se non ad una polemica che poteva essere evitata. Quando, l’anno scorso abbiamo organizzato una grande manifestazione per manifestare a seguito dell’attentato contro il Bcool, qualche rappresentante dell’antimafia si è permesso di dire che quell’episodio era da ascirvere a motivazioni legate alla sfera personale. Noi non ci stiamo a restare indifferenti rispetto al queste affermazioni”. La battaglia antimafia a colpi di convegni ha fatto il suo tempo e si legge dalle cronache, del resto ci sono qualcuno si sta muovendo affinchè le parate parolaie vengano debellate, perchè inefficaci ma pagate dallo Stato.

“Le associazioni sono state invitate – ha detto il presidente dell’associazione antiracket Caponetti – in ogni caso il commissario nazionale ha fatto un discorso generale e non localistico”.

Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Servizio  a cura di Farmacia Venera Cipolla Gela
CITTA' DI GELA
FARMACIE DI TURNO

SABATO 13 AGOSTO 2022   

SERVIZIO DIURNO

FARMACIA S. GIACOMO C.so S. Aldisio, 129
0933/362563
orario cont. 9:00-20:00

FARMACIA MARCHITELLO
C.da Marchitello s.n. SS 115 (angolo
Via Barbabianca) 0933/1905350
9:00-13:00/16:00-20:00

SERVIZIO NOTTURNO

FARMACIA PRESTI C.so Vitt. Emanuele, 465
0933/912850
orario cont. 20:00-9:00

QUOTA FISSA CHIAMATA NOTTURNA € 7,50

GUARDIA MEDICA

Via Butera
0933/905350