Politica

Presunte assunzioni alla SRR, cresce la tensione.

Riceviamo e pubblichiamo la nota del capogruppo consiliare della Lega, Giuseppe Spata

“Quanto emerso dalla seduta di Consiglio Comunale di giovedì scorso e ancor prima dalla visita istituzionale di alcuni Consiglieri di opposizione presso l’impianto TMB di contrada Brucazzi in merito alle presunte assunzioni della SRR 4 sono fatti che devono essere necessariamente chiariti. L’opposizione lo ha chiesto in aula al Sindaco con un atto di indirizzo bocciato dai Consiglieri di maggioranza e fortemente contestato dai suoi fedelissimi del gruppo Un’altra Gela. Greco nei giorni a seguire si è mostrato disponibile ad acquisire informazioni e chiarire i dubbi emersi in aula. Ci auguriamo che lo faccia in tempi rapidi, noi lo faremo nei modi che la legge ci riconosce. I “blitz” come li ha definiti la Dott.sa Picone, non li fanno certamente i Consiglieri Comunali ma competono ad altri e questo la Picone dovrebbe saperlo visto che chi si occupa di rifiuti è fin troppo abituato a questo genere di cose. Da parte nostra non c’è la volontà di puntare il dito contro nessuno, non lo abbiamo fatto, ma appare quanto mai singolare come il Sindaco dichiari pubblicamente di essere disponibile a far luce sulla questione mentre i suoi Consiglieri, Grisanti e Casciana esclusi, votano contro un atto di indirizzo che chiedeva proprio a Greco di verificare gli atti degli ultimi 10 mesi della SSR, assunzioni e consulenze comprese. Qualcuno, nonostante le importanti dichiarazioni, si è spinto, in modo irresponsabile, a definirle discussioni da bar e considerare inutile la seduta di Consiglio Comunale”.

Giuseppe Spata Capogruppo Lega

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close