AttualitaGela

Gela . Presentato il programma del 79° anniversario dello sbarco degli alleati angloamericani

Presentato questa mattina in conferenza stampa a Palazzo di Città il programma del 79esimo anniversario dello sbarco degli alleati angloamericani sulle coste gelesi. Insieme al Sindaco Lucio Greco e al suo vice, Terenziano Di Stefano c’erano il prof. Nuccio Mulè, autore ed organizzatore di due momenti, e i referenti dei club service coinvolti nella stesura del programma: Kiwanis e Rotary. In rappresentanza del Gruppo archeologico Geloi, promotore di altri due momenti molto suggestivi, c’erano il direttore Giuseppe La Spina e Michele Curto. In videocollegamento il responsabile delle comunicazioni della base americana di Sigonella Alberto Lunetta e Rocco De Vivo in rappresentanza dell’associazione Polizia di Stato.

La Messa delle ore 11.00 in Chiesa madre sarà animata dal coro Polifonico Perfetta Letizia diretto dal M° Melissa Minardi e al pianoforte coadiuvata dal M° Nuccia Scerra. E’ un servizio donato alla città gratuitamente. Alla fine della messa ci sarà un omaggio in musica alle autorità militari e civili presenti.

“E’ una due giorni sulla quale si è lavorato intensamente e in gruppo, – ha dichiarato il Sindaco Lucio Greco – ricca di eventi, iniziative culturali, momenti di incontro e approfondimento sulla liberazione dal nazifascismo. Conoscere la storia è fondamentale, quella vissuta dai nostri avi a maggior ragione, e avere la possibilità di farlo insieme all’esercito americano, sempre attento e presente, è un valore aggiunto. E’ importante ricordare i momenti che hanno segnato la storia della nostra città, della Sicilia e dell’Italia tutta, e che non può in alcun modo lasciare indifferenti. Lancio, quindi, un appello alla partecipazione a tutti i cittadini. Le iniziative coinvolgeranno diversi punti della città, e questo vuole essere un piccolo test in vista dell’80esimo anniversario in programma il prossimo anno e per il quale inizieremo a lavorare già da lunedì. Dovrà essere un grande evento, articolato in più giornate e alla presenza delle alte cariche dello Stato”.

Ad entrare nel merito del programma è stato il vicesindaco Terenziano Di Stefano che ha evidenziato come, per la prima volta, a Ponte Dirillo sarà presente una delegazione dei Carabinieri mentre gli americani ricambieranno presenziando alla commemorazione dedicata all’Arma, al cimitero monumentale. “Altra novità sarà la tappa di Castelluccio, – ha spiegato – grazie all’impegno del prof. Nuccio Mulè che ha tanto a cuore questo momento e che si occuperà pure dell’annullo filatelico di Poste Italiane di domenica pomeriggio all’ex dogana. Raccomandiamo la massima puntualità per tutti gli appuntamenti, ma soprattutto per quello di domenica mattina, alle 8.30 al Lungomare, di fronte la Capitaneria”.

Il Presidente del Kiwanis, Giuseppe Abbate, ha voluto ricordare come il suo club dal 2007 si impegni ad onorare i caduti nelle battaglie siciliane che hanno portato alla liberazione dell’Europa dal nazifascismo, e ha ricordato l’appuntamento di domenica alle 10 in viale Mediterraneo con la deposizione di una corona d’alloro alla lapide in memoria dei caduti del 10 luglio 1943. Il Kiwanis sta anche curando l’organizzazione del convegno di sabato 9 luglio alle ore 18 nella chiesa di San Giovanni dal titolo “Sicilia 1943 – Roosevelt e i suoi generali. L’incontro segreto che decise la guerra”.

La terza novità di quest’anno è il coinvolgimento nelle celebrazioni del gruppo archeologico Geloi, che ha promosso due attività finalizzate al coinvolgimento della cittadinanza e alla conoscenza di questo evento storico, ed in rappresentanza del quale stamattina c’era il direttore Giuseppe La Spina. Il gruppo renderà fruibile sabato 9 luglio, dalle ore 16 alle ore 18, il parco tematico “Gela in miniatura”, con particolare riferimento all’area espositiva sullo sbarco del 10 luglio 1943, l’unica area della città che ospita una mostra sullo sbarco attraverso immagini, ricostruzioni in scala 1:1 e mezzi militari. L’altro evento è in programma domenica sera all’ex dogana, con la proiezione di un docufilm del regista Ezio Costanzo, curatore del museo dello sbarco di Catania, che sarà presente. “Sono due iniziative aperte alla città che speriamo attirino molti visitatori, anche perché sono una finestra aperta sui fatti di quei giorni drammatici” ha dichiarato La Spina.

Infine, Alberto Lunetta ha ringraziato tutti a nome dell’esercito della base americana di Sigonella, garantendo la presenza di una nutrita delegazione militare ad entrambe le giornate. “E’ una tradizione molto sentita che si rinnova, – ha detto – ed è bello vedere un’organizzazione corale dell’evento. Per la prima volta saremo presenti anche al momento dedicato ai Carabinieri, e siamo felici del fatto che loro saranno con noi a Dirillo: felici di poterci riunire nuovamente”.

Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Servizio  a cura di Farmacia Venera Cipolla Gela
CITTA' DI GELA
FARMACIE DI TURNO

LUNEDI' 8 AGOSTO 2022   

SERVIZIO DIURNO

FARMACIA MARCHITELLO C.da Marchitello s.n. SS 115
(angolo Via Barbabianca)
0933/1905350
orario cont. 9:00-20:00

SERVIZIO NOTTURNO

FARMACIA TINAGLIA Via Venezia, 222
0933/908776
orario cont. 20:00-9:00

QUOTA FISSA CHIAMATA NOTTURNA € 7,50

GUARDIA MEDICA  0933/905350