Politica

Giunta Musumeci, si cambia, arrivano 2 nuovi assessori ma non chiamatelo rimpasto

Tutto pronto per il tagliando in corsa alla giunta regionale di Nello Musumeci. Forza Italia è pronta a sostituire due delle sue pedine. Il coordinatore regionale azzurro Gianfranco Miccichè da tempo ha abbandonato l’ipotesi di un vero e proprio rimpasto rendendosi conto che  la situazione politica non lo permette e allora, dovendo dare spazio ai territori rimasti fuori dalla giunta, ha deciso di sostituire due persone anche se a malincuore. E per questo è pronto a dare a Musumeci i quattro nomi: due in uscita e due in entrata. O almeno un ventaglio di ipotesi da cui scegliere. Negli ultimi giorni una serie di incontri con il presidente della Regione è partita l’operazione ricambio.

Operazione che doveva concludersi ieri, ma un impedimento di Musumeci ha costretto a rinviare alla prossima settimana l’incontro decisivo.

L’intesa già raggiunta prevede che Forza Italia sostituisca il siracusano Edy Bandiera e la messinese Bernadette Grasso.I nomi per ricoprire gli incarichi si fanno anche quelli da tempo e sono il trapanese ex parlamentare Tony Scilla e l’agrigentino Riccardo Gallo.

Ma Musumeci ha chiesto di avere sul tavolo non una lista bloccata ma un elenco di uomini o donne di Forza Italia per i due incarichi dal quale scegliere. Su Scilla, infatti, sembra non ci sia il gradimento del governatore. Su Gallo, invece, si registrano tensioni interne a Forza Italia con vecchi e nuovi attori dell’agrigentino che hanno fatto girare anche i nomi della nuova arrivata Margherita La Rocca Ruvolo e di Vincenzo Giambrone.

Per entrambi i ruoli potrebbero arrivare nomi a sorpresa come Stefano Pellegrino per l’agricoltura e Michele Mancuso per il personale ma su quest’ultima ipotesi si creerebbe un contenzioso territoriale in casa azzurra.

In ogni caso non sarà un rimpasto. Le deleghe non si toccano, è il dato assodato. Anche perchè l’agricoltura è richiesta dagli autonomisti e se si apre questo scenario si rischia un girandola di nomi che Musumeci proprio non vuole. Il ‘rinnovo della giunta, comunque, si farà e l’assestamento dovrebbe arrivare prima di Natale. (BS)

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close