ButeraDai Comuni

Pd: “Coerenza o non coerenza, questo è il problema”

Butera – Riceviamo e pubblichiamo una nota del gruppo politico Pd di Butera

“Abbiamo appreso dalla seduta consiliare del 20 Maggio 2020 del neocostituito gruppo consiliare di Forza Italia composto da Ferreri, Pisano e Famà, ai quali, i vertici del PD di Butera  augurano buon lavoro e attraverso  i quali, l’On. Mancuso intravede le giuste  opportunità per lo sviluppo e la crescita del territorio.

Tuttavia  è lecito chiedere all’On. Mancuso qual è la sua attuale posizione  sulla questione CTA in considerazione del comunicato che egli nel  Settembre del 2018 invio  a mezzo stampa. Ricordiamo che allora  sull’alienazione  della struttura che ospita  la CTA di Butera  e restituzione dei locali entro  il Dicembre  dello stesso anno, aveva dichiarato quel provvedimento come una “infausta iniziativa dell’amministrazione comunale di Butera………….Un presidio di assistenza sanitaria  essenziale in provincia  che garantisce occupazione a 27 dipendenti e dà lavoro a un importante indotto” e continuando “trovo delirante che un amministrazione comunale, qualunque siano le ragioni……..si attrezzi per farla chiudere”  …. “Confido che questa  amministrazione rinsavisca…. Occupazione, servizi e sviluppo sono e devono restare il primo obiettivo della politica”. Sante parole. Dichiarazioni analoghe fece allora anche l’On. Arancio come a sottolineare l’unità di vedute del mondo politico territoriale.

Ebbene, è a conoscenza l’on. Mancuso del fatto che l’emendamento sull’alienazione dell’immobile in questione  fu presentato proprio dal consigliere Famà e in maniera insana approvata da tutti i consiglieri di maggioranza presenti alla seduta?

E’ qui che la cittadina di Butera  vede la buona occasione.

Per nulla entrare nelle vicende  giudiziarie ultime che riguardano solo la Magistratura e il Sindaco Balbo, ma in fede  a quanto l’on. Mancuso espresse  nel Settembre 2018, tutti noi e in specie i cittadini, vogliamo sperare che sappia  adoperarsi per un cambio di rotta  sulla questione CTA, affinché Butera abbia “le giuste opportunità per lo  sviluppo e la crescita del territorio” così correggendo e riparando la  gravità delle scelte operate dall’amministrazione e la maggioranza, che finirebbe solo per colpire le famiglie di quanti lavorano presso e per la struttura.

                        

PD Butera

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close