Cronaca

Notte ‘calda’ al pronto soccorso: in fila per il tampone

IL VIDEO

Gela – E’ una notte di fuoco al pronto soccorso dell’ospedale di Gela. Ci sono 15 persone in fila per il tampone. E’ chiaro che non si tratta di ‘casi’ come spesso vengono indicati. Perchè fino a quando non arriva dal laboratorio di analisi di Palermo, il risultato del tampone non si può dire che il soggetto sottoposto ad indagine diagnostica sia portatore di  un ‘caso conclamato’. Di fatto però stasera la psicosi è servita. Nel frattempo si attendono i risultati di altri tamponi che dovrebbero arrivare fra poche ore. E in questo clima rovente si individuano già palazzi contaminati solo perchè stamattina oggetto di visita delle forze dell’Ordine o soggetti additati ed individuati con nome, cognome e luogo di lavoro. Ma, a parte questo, il clima che si respira diventa sempre più pesante, se si pensa che da zero casi a 4 in pochi giorni con gli allarmi che si moltiplicano.

Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button