Cronaca

Muore a 37 anni a pochi minuti dal ricovero

Butera – È ancora caldo il corpo senza vita di Rocco Comunale di 37anni,  da poco più di mezz’ora al pronto soccorso dell’ospedale di Gela. Fino a ieri ha fatto la vendemmia, come sempre. Oggi ha accusato un malore e senza perdere tempo ha deciso di farsi accompagnare all’ ospedale, ma prima che i medici potessero definire il quadro clinico il giovane Rocco aveva reso l’anima a Dio, lasciando attonita un’intera comunità e la sua mamma che non riesce a darsi pace. ” Rocco era un giovane educato, laborioso e pieno di sani princìpi”. Lo ricorda con queste parole don Aldo Confraffatto, parroco della chiesa Santa Maria Ausiliatrice che Rocco frequentava con costanza. Nulla faceva presagire la tragedia che in poche ore ha colpito Rocco che, in questi giorni era impegnato, oltrechè con il lavoro intenso di questo periodo autunnale, con i preparativi del battesimo della sua nipotina, figlia della sorella, a cui avrebbe dovuto fare da padrino. Ma non ce l’ha fatta. Inutile discrivere le scene di disperazione che si sono registrate all’ospedale di Gela subito dopo la notizia della morte prematura. L’area è stata presidiata dalle forze dell’ordine, solo per evitare disordini derivanti dal dolore acuto che ha colpito parenti ed amici. Non si sa ancora quando verranno celebrate le esequie, perchè la salma non è stata ancora restituita ai familiari in quanto devono passare le dodici ore di prassi in questi casi, visto che è morto in ospedale.

 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close