Cronaca

Coronavirus. Caltagirone (ASP) il protocollo è stato seguito alla lettera.

Vorrei replicare rispetto ad una notizia imprecisa apparsa su una testata online relativamente al transito di una paziente tra l’ospedale V. Emanuele di Gela e la Clinica Santa Barbara.
Infatti la paziente si è presentata al PS generale del PO V. Emanuele con una epigastralgia e nessun sintomo respiratorio, febbre o tosse. Il protocollo tra le due strutture prevede che i pazienti con sintomatologia febbrile-respiratoria possano essere trasferiti alla Clinica Santa Barbara solo dopo l’effettuazione del tampone ororinofaringeo. Per i pazienti senza alcuna sintomatologia respiratoria, lo stesso protocollo, prevede che la Clinica Santa Barbara effettui un test sierologico in ingresso. In questo caso è stato effettuato il test in ingresso che ha rilevato una lieve alterazione degli anticorpi Igm.
Per tale ragione la paziente è stata ricoverata nel reparto Covid del PO V. Emanuele per un approfondimento diagnostico con tampone ororinofaringeo e per la gestione del caso clinico. Colgo l’occasione per evidenziare la piena attuazione di un protocollo operativo concordato tra ASP e Clinica Santa Barbara, attraverso il quale viene individuato qualunque soggetto anche positivo asintomatico difficilmente individuabile.

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close