Attualita

L’istituto Zooprofilattico esegue la sentenza del Cga

Palermo – La biologa Alessandra Torina – a seguito di apposita procedura selettiva indetta dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Palermo – era stata nominata  Responsabile dell’ “Area diagnostica Sierologica”.

Tuttavia, la Federazione Nazionale degli Ordini dei Veterinari ha impugnato gli atti della suddetta procedura, ritenendo che alla stessa avrebbero potuto partecipare esclusivamente i veterinari e non anche i biologi.

In un primo momento, il TAR ha accolto il ricorso proposto dalla Federazione dei veterinari e ha annullato gli atti della suddetta procedura.

In esecuzione della sentenza del TAR Sicilia, l’Istituto Zooprofilattico di Palermo, pur riservandosi di appellare tale pronuncia, ha disposto – in via provvisoria – la sostituzione della dott.ssa Torina con altro dirigente in possesso della laurea in veterinaria.

Pertanto, la dott.ssa Torina, con il patrocinio degli avv.ti Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, ha impugnato innanzi al CGA la sentenza del TAR Palermo e ha, altresì, chiesto l’annullamento dei provvedimenti con i quali era stato dichiarato cessato l’incarico alla stessa conferito.

Avverso la sentenza del TAR Palermo ha proposto appello anche l’Istituto Zooprofilattico.

Il CGA, condividendo le tesi degli avv.ti Girolamo Rubino e Giuseppe Impiduglia, ha annullato la sentenza del TAR Palermo – ritenendo legittima la partecipazione alla procedura selettiva sia dei veterinari che dei biologi – e ha, altresì, annullato gli atti con i quali è stato dichiarato cessato l’incarico inizialmente conferito alla dott.ssa Torina.

In particolare, il CGA ha chiarito che, avendo l’Istituto Zooprofilattico “previsto una struttura complessa che si occupa sostanzialmente di esami sierologici di laboratorio, denominandola “Area Diagnostica Sierologica”, correttamente ha disposto l’ammissione alla procedura dei “biologi i quali, per titolo di studio e professionale appaiono portati a rivestire tale incarico”.

L’Istituto Zooprofilattico di Palermo, con propria Deliberazione e in esecuzione della sentenza del CGA, ha disposto che la dott.ssa Alessandra Torina, dirigente sanitario biologo, riassuma l’incarico di Direttore dell’Area Diagnostica Sierologica e ha, altresì, previsto di tenere conto – ai fini della durata dello stesso – detta temporanea interruzione causata  dalla sentenza del TAR (poi annullata dal CGA).

Dunque, la dott.ssa Torina potrà regolarmente svolgere l’incarico Direttore dell’Area Diagnostica Sierologica.

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close