Attualita

Le giornate della legalità della scuola Capuana

Gela – Nel giorno del ricordo della strage di Capaci in cui è morto il giudice Falcone, la moglie e gli agenti della scorta, si parla di Legalità. Ma non certo del concetto teorico ma dei personaggi che della legalità hanno fatto uno stile di vita e ci sono pure morti. A Gela giunge alla sua settima edizione “La settimana della legalità”  promossa anche in questo nuovo contesto didattico, dalla dirigente scolastica Agata Gueli della scuola “Capuana” . Il percorso consta di quattro giornate dedicate a  grandi eroi come il Giudice Livatino, Peppino Impastato e una ricostruzione degli anni cruenti di una Gela sanguinosa. Sono stati realizzati i video-story dagli alunni delle classi IV e dalle insegnanti Di Dio, Di Prima, Leone, Migliore, Orlando e Palmeri.
Interverranno Padre Giuseppe Livatino,
Referente del Postulatore Generale della Causa di Canonizzazione del Servo di Dio Rosario Angelo Livatino e Francesco Pira, sociologo, docente di comunicazione e giornalismo presso l’Università di Messina.
L’evento varca i confini della città e va nel mondo attraverso internet sarà visibile  diretta you tube https://youtu.be/Vn95eY9AEDI

Si parte oggi pomeriggio con ‘Le giornate della legalità’, benché in una situazione particolare come quella della pandemia, la dirigenza è riuscita a  creare l’evento,  adottando il sistema delle tecnologia e   puntando sulla figura di Rosario Livatino. Per la dirigente Gueli e è la settima edizione della settimana della legalità. “Il  tema fondamentale che ho scelto – dice la dirigente Gueli – per accompagnare l’intero anno scolastico, anche se in situazione particolare, ugualmente siamo riusciti a creare l’evento” . Oggi pomeriggio la dirigente Gueli intratterrà una conversazione con padre Livatino in diretta YouTube

Anche quest’anno la Dirigente Scolastica Agata Gueli, ha organizzato “Le giornate della legalità” live su YouTube il 23-24-25 e 30 maggio. Il sociologo Francesco Pira parteciperà sabato 30 maggio alla presentazione del volume, di cui firmo la prefazione, realizzato dalle II E e F e dalle insegnanti Di Prima, Orlando e Palmeri. Questa iniziativa coinvolge docenti e studenti e anche i genitori sia con la Dirigente che con le insegnanti.

 

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close