Attualita

La maggioranza difende il sindaco sulla vicenda sanità

Gela – I consiglieri comunali,  intendono stigmatizzare con fermezza il contenuto delle dichiarazioni rilasciate a mezzo stampa dal D.G. ASP Ing. Caltagirone.
Ricordiamo a noi stessi che l’intervento del Sindaco Lucio Greco in un tale contesto emergenziale è prima di tutto un legittimo esercizio del potere conferito dalla stessa legge alla figura del Sindaco che assume anche il ruolo di prima autorità sanitaria locale e, proprio in tale veste, il Sindaco bene ha fatto a recarsi di persona presso il nosocomio Vittorio Emanuele.
L’intervento di controllo e di denuncia di taluni “disservizi” effettuato dal Sindaco di Gela rappresenta, altresì, un doveroso esercizio di cui proprio un buon sindaco, rappresentante di un intero territorio, deve farsi carico in un momento emergenziale.
Ci lasciano interdetti talune affermazioni prive di pregio, animate -evidentemente- da uno spirito polemico e lontane dal principio di leale e costruttiva collaborazione che, invece, dovrebbe guidare l’azione di chi amministra a tutti i livelli la “cosa pubblica”.
Apprendiamo con stupore e rammarico di come la presenza del Sindaco presso l’Ospedale non sia stata gradita dai vertici Asp e tanto ci spinge a rinnovare l’invito al Sindaco Lucio Greco di continuare a denunciare pubblicamene tutti i disservizi e le anomalie del sistema sanitario locale come fino ad oggi fatto.
Appaiono, altresì, gravissime le accuse al sindaco di strumentalizzare questa drammatica e preoccupante vicenda per mera propaganda elettorale, ricordando a tal uopo, che la campagna elettorale è finita già da un pezzo e ha visto vincente un sindaco che ha a cura la salute dei propri concittadini e di tutto il personale sanitario.
In tal senso dichiariamo sin d’ora il pieno sostegno a tutte le azioni che saranno ritenute utili a tutelare la salute pubblica.
Suggeriamo, inoltre, ai vertici dell’Asp di Caltanissetta, di verificare e se opportuno avviare una immediata verifica interna al fine di appurare la corretta e puntuale applicazione di tutti i protocolli interni.
E’ il momento – come ben detto dal D.G. ASP – che ogni attore istituzionale eserciti concretamente tutte le funzioni di controllo e di gestione prescritte dalla legge assumendosi tutte le responsabilità consequenziali.
Per quanto ci riguarda, eserciteremo il nostro ruolo di controllo e non ci sottrarremo dal porre in essere tutti gli interventi richiesti a tutela della salute dei cittadini di Gela, senza consentire o avallare alcuna speculazione in un momento così delicato.

Tags
Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close