AttualitaDall'Italia

La cover di Jerusalema diventa “Jeshùa Nazzàret – Gesù il Nazzareno, dell’innovativo Parroco di San Teodoro (Olbia)

“Anche questo nuovo testo e il video nascono per comunicare il Vangelo ai giovani attraverso gli strumenti della musica e del ballo”. È quanto dice don Alessandro Cossu, il famoso, creativo, parroco della chiesa di San Teodoro, in relazione al suo nuovo video realizzato sulla cover di “Jerusalema” che presentiamo

“Musica, canto e ballo da sempre fanno parte della religione cristiana anche se in Europa questa modalità di comunicare e pregare si è un po’ persa a causa della rigidità tradizionalista e del moralismo religioso. Ma nei paesi africani, americani e asiatici – aggiunge don Alex – la musica, il canto uniti al ballo, sono espressione della dell’amore verso Dio e della fede dell’uomo”.

Questa nuova iniziativa di don Alessandro Cossu,  quindi, “vuole essere una sana e gioiosa espressione della Chiesa parrocchiale che attraverso la fede e l’amore a Gesù Cristo, vero Dio e vero Uomo, vuole arrivare al cuore di ogni persona attraverso la gioia Vangelo”.

Di seguito il video della cover di “Jerusalema” che diventa “Jeshùa Nazzàret (Gesù il Nazzareno)”. Le voci, oltre a don Cossu sono di Luigino Cossu ed Enzo Mugoni. Arrangiamento e registrazione di Pinuccio Cossu. Coreografia e video: Stefania Perra e Daniele Perra, con la collaborazione dei giovani dell’Oratorio “don Francesco Pala” e dei loro genitori e con alcuni adulti dello “Street workout”. (Olbianova)

Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button