Attualita

Il mercatino dei ricordi a Gela

A partire dal 3 Novembre

Gela – Un luogo dincontro; un angolo dei ricordi di un passato non molto lontano, una domenica di revival delloggetto dei nonni. Perché il passato è la storia di ogni uomo e su questa linea si vuole sviluppare lidea del Mercatino che animerà le domeniche dei gelesi a partire da oggi davanti al Sagrato della chiesa Madre. Proposto dall’associazione Fide Mirabilia il mercatino vuole rappresentare un tuffo nel passato itinerante per restituire agli avventori le emozioni dei ricordi di oggetti in disuso che fanno parte del patrimonio culturale del territorio. I vecchi fucili del nonno, le bambole della zia, lorinale della stanza da letto, la siringa col bollitore e tanti, tanti altri cimeli del passato che sfilano nei ricordi di chi li ha già visto ma che rappresentano novità assolute per i nativi digitali.

La nostra è una passione antica – spiega il curatore dellevento, lo scultore Luciano Ienna ( nella foto) – il mercatino e, in senso più ampio, la raccolta degli oggetti del passato rappresenta un momento culturale e del recupero del passato per trasferirlo ai nostri bambini che non sanno nulla su come si viveva un tempo e invece vale la pena di informarli. Abbiamo lavorato per la realizzazione del museo del giocattolo a Gangi e lì abbiamo avuto unesperienza particolare: un nonno corpulento è venuto con i suoi nipotini. Ha visto un giocattolo che gli ricordava la sua infanzia e si è commosso perché gli ricordava il padre. Questo episodio mi ha colpito molto e mi ha convinto ulteriormente della missione che muove la mia passione. Liniziativa è stata resa possibile dallamministrazione comunale, con il vicesindaco Terenziano Di Stefano e si ripeterà ogni domenica di ogni mese, con il patrocinio del Comune di Gela.
Antiquariato, artigianato, collezionismo e curiosità che ravviveranno le domeniche dei gelesi a ridosso del Natale ed oltre. Il mercatino sarà aperto dalle ore 9:00 fino alle 24:00

Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close