AttualitaTempo LiberoViaggi

Il mare e i laghi più belli del 2022. Ecco la top ten della Guida blu

Cala Spinosa in Sardegna

Dalla Maremma toscana al Salento, dalla costa cilentana alle migliori spiagge di Sicilia e Sardegna: sono 45 le località balneari premiate con le Vele di Legambiente e Touring Club Italiano. Con la Sardegna che occupa le posizioni in vetta alla classifica per numero di comprensori a Cinque Vele, seguita da Toscana, Puglia, Campania e Sicilia; mentre il Trentino-Alto Adige è pluripremiato per il turismo lacustre, ma la vetta dei laghi è del Veneto. Sono tra le più belle località della penisola, in base a caratteristiche ambientali e alla qualità della ospitalità. Dalle Cinque Terre alla costa cilentana, dalla Maremma toscana al Salento, dalla selvaggia Isola di Capraia fino all’arcipelago delle Tremiti. Sono protagoniste della Guida blu che le racconta nel dettaglio. La Sardegna anche quest’anno tiene stretto il primo posto della classifica, con ben sei comprensori turistici a Cinque Vele. Seguono Toscana e Puglia (3 comprensori in ciascuna regione), quindi Sicilia e Campania (2 comprensori a testa) e Basilicata e Liguria (1 comprensorio a Cinque Vele in ciascuna regione). Il Trentino-Alto Adige, invece, riceve il maggior numero di riconoscimenti per il turismo lacustre con ben tre laghi su sei a Cinque Vele, seguito da Lombardia, Piemonte e Toscana; ma l’unico lago del Veneto, quello del Mis, conquista il primo posto della classifica.

Cala Spinosa in Gallura

Cala Spinosa in Gallura

Ed ecco Cala Spinosa, un piccolo angolo di paradiso, una deliziosa caletta a nord di Capo Testa, una delle perle di Santa Teresa Gallura, sull’estrema costa settentrionale della Sardegna. La caletta è incastonata tra alte pareti rocciose che precipitano a strapiombo nel mare, riparata dai venti e circondata da profumate essenze mediterranee. Il suo corto e stretto arenile è composta da sabbia di un delicato color oro a grani medi, intervallata da ciottoli e rocce. Alle spalle l’abbraccio di pareti di tufo e dei bruni massi d’arenaria. Accanto le scogliere scolpite dal tempo danno vita ad altre due piccole splendide insenature.

Nel Cilento

Ed eccoci alla spiaggia di Mezzatorre in Cilento. L’arenile è di piccole dimensioni e in prevalenza sabbioso, anche se ci sono dei tratti di costa costituiti da ciottoli di medie e grandi dimensioni di colorazione chiara. La natura domina sovrana su tutta l’area, è palese dalla vegetazione di tipo mediterraneo che divide la spiaggia di Mezzatorre dalla strada e dalla presenza di scogliere e sassi di grandi dimensioni in prossimità della riva. La spiaggia di Mezzatorre è stata più volte premiata con la Bandiera Blu da parte di FEE Italia (Fondazione per l’educazione ambientale).

Spiaggia di Mezzatorre in Cilento

Spiaggia di Mezzatorre in Cilento

Il lago di Molveno

Ci sono anche specchi d’acqua tra i monti tra i luoghi premiati con le Vele. Così il lago di Molveno, gioiello del Parco Naturale Adamello Brenta, in cui si specchiano le Dolomiti. Deve gran parte del suo fascino proprio alla cornice naturale che lo circonda: a ovest si erge la catena centrale del Gruppo di Brenta, a sud est ci sono il massiccio del monte Gazza e quello della Paganella. Il lago si è formato in seguito a una frana di enormi dimensioni circa 4.000 anni fa e da allora incanta i visitatori di tutto il mondo, grazie alle sue acque cristalline in cui si specchiano le vette delle montagne.

Il lago di Molveno in Trentino

Il lago di Molveno in Trentino

Franco Iseppi, presidente del Touring Club Italiano, spiega che«per mappare le quasi cento zone balneari esaminate nella guida, 45 delle quali poi descritte in dettaglio, e per classificarle in base all’attribuzione delle Vele, oltre alla valutazione dello stato delle acque, dei fondali e delle spiagge concorrono al giudizio vari altri indicatori di qualità ambientale e di accoglienza turistica, dall’integrità del paesaggio all’efficienza nella gestione dei rifiuti, dal peso dei consumi energetici agli standard di accessibilità dei luoghi, dal livello dei servizi ricettivi e di mobilità alla cura dei beni storici e artistici del territorio, all’attenzione con cui se ne promuovono tipicità produttive, artigianali, alimentari. Ne risulta non una classifica, ma una mappatura geografica che fotografa le eccellenze dei mari e dei laghi italiani e uno stimolo a riflettere sulla straordinaria ricchezza del patrimonio naturalistico e ambientale italiano, sul piacere di conoscerlo e sulla necessità di conservarlo».

Premiati con le Vele mari e laghi

Premiati in Sardegna sono stati quest’anno ben sei comprensori: dalle terre della Baronia di Posada alla Gallura costiera, dal comprensorio di Baunei al litorale di Chia, dal Golfo di Oristano con la Penisola del Sinis e l’isola di Maldiventre al litorale della Planargia sulla costa occidentale. In Toscana le Cinque Vele sventolano quest’anno sui comuni dei comprensori della Maremma, della Costa d’Argento e dell’Isola del Giglio e sull’Isola di Capraia. In Puglia in vetta alla classifica figurano le isole Tremiti, il comprensorio dell’Alto Salento ionico e quello dell’Alto Salento Adriatico. Cinque Vele anche in Sicilia con le isole di Pantelleria e di Salina, in Campania con i comprensori del Cilento antico e della Costa del Mito, in Liguria con i Comuni delle Cinque Terre. Una bandiera a Cinque Vele anche per la Basilicata con la Costa di Maratea.

in Gallura

in Gallura

Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Servizio  a cura di Farmacia Venera Cipolla Gela
CITTA' DI GELA
FARMACIE DI TURNO

LUNEDI' 8 AGOSTO 2022   

SERVIZIO DIURNO

FARMACIA MARCHITELLO C.da Marchitello s.n. SS 115
(angolo Via Barbabianca)
0933/1905350
orario cont. 9:00-20:00

SERVIZIO NOTTURNO

FARMACIA TINAGLIA Via Venezia, 222
0933/908776
orario cont. 20:00-9:00

QUOTA FISSA CHIAMATA NOTTURNA € 7,50

GUARDIA MEDICA  0933/905350