AttualitaGela

Gela. Ass. Gnoffo:”Vi spiego perchè si torna a scuola in presenza”

Domani i nostri studenti ritorneranno tra i banchi di scuola.
Da un lato, è una scelta obbligata, considerato l’orientamento del Governo nazionale e quello giuridico sancito dalle tante sentenze del Tar di Palermo, che hanno annullato le ordinanze sindacali di sospensione delle attività didattiche in presenza in diversi comuni della Sicilia.
Ma è anche una scelta dovuta, perché non si può ancora rubare tempo a questi ragazzi, che hanno il diritto sacrosanto di tornare a vivere a pieno la loro vita scolastica, che non è fatta solo di libri, ma anche di socialità. Inoltre, con l’ordinanza del Presidente della Regione di ieri, (n.5/2022) solo i comuni in zona rossa potranno sospendere le lezioni in presenza e attivare la DAD.
Il nostro dovere è quello di garantire questo diritto, creando tutte le condizioni affinché le scuole siano luoghi assolutamente sicuri. Non ha senso tenere ancora le scuole chiuse, mentre il resto delle attività sociali prosegue normalmente. Ciò che è fondamentale, invece, è pretendere che una maggiore attenzione in termini di controlli venga riservata proprio agli istituti scolastici.
Ecco perché, in questi giorni, ci confronteremo con Asp, affinché si programmino screening periodici mirati sull’intera popolazione scolastica, e parleremo con i dirigenti, gli unici ad avere il reale polso della situazione, per cercare di mettere in campo tutto quello che sarà necessario per garantire serenità nello svolgimento delle lezioni e sicurezza ad alunni, insegnanti ed operatori della scuola.
Ci faremo portavoce con il Governo regionale e con quello nazionale, affinché arrivino presto i dispositivi di protezione necessari per il regolare svolgimento delle lezioni, a partire dalle mascherine FFP2.
Chiederemo, infine, ad Asp di essere più presente per tutte le questioni che riguardano il tracciamento degli alunni e degli insegnanti positivi.
I dirigenti scolastici non devono e non posso più sostituirsi all’Azienda Sanitaria.
Torniamo in classe, dunque, con la comprensibile apprensione da genitori, ma con la consapevolezza che stiamo facendo la cosa più giusta per i nostri ragazzi.

Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Servizio  a cura di Farmacia Venera Cipolla Gela
CITTA' DI GELA
FARMACIE DI TURNO

MARTEDI' 17 MAGGIO 2022   

SERVIZIO DIURNO

FARMACIA S. GIACOMO C.so S. Aldisio, 129
0933/362563
orario cont. 9:00-20:00

SERVIZIO NOTTURNO

FARMACIA CIPOLLA Via F. Crispi, 202
0933/912604
orario cont. 20:00-9:00

QUOTA FISSA CHIAMATA NOTTURNA € 7,50

GUARDIA MEDICA

Via Butera
0933/905350