CronacaPalermo

SIMULANO UN INCIDENTE E LITIGANO PER I SOLDI

Una truffa finita male a Palermo. Finisce in manette un uomo (R. L. I.) di 49 anni e viene imposto l’obbligo di dimora a una donna di 45. Sono accusati di estorsione. I due, infatti, avrebbero litigato per dividersi una somma frutto di un incidente simulato.

La donna, infatti, è sospettata di aver partecipato a una truffa dell’assicurazione insieme ad altre tre persone indagate. Nello specifico, la 45enne con una Smart ammaccata nel paraurti, avrebbe finto con due dei complici un incidente in scooter.

L’altro, invece, avrebbe fatto da finto testimone. La donna, non avendo ottenuto tutti i soldi, avrebbe quindi chiesto quindi aiuto all’arrestato di 49 anni per l’estorsione.

Mostra Altro

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Servizio  a cura di Farmacia Venera Cipolla Gela
CITTA' DI GELA
FARMACIE DI TURNO

LUNEDI' 23 MAGGIO 2022   

SERVIZIO DIURNO

FARMACIA CALAMITA C.so Aldisio, 279
0933/930749
orario cont. 9:00-20:00

SERVIZIO NOTTURNO

FARMACIA MARCHITELLO C.da Marchitello s.n. SS 115
(angolo Via Barbabianca)
0933/1905350
orario cont. 20:00-9:00

QUOTA FISSA CHIAMATA NOTTURNA € 7,50

GUARDIA MEDICA

Via Butera
0933/905350