CronacaGelaSociale

Bambini a rischio per contatti con topi di fogna alla Villa Comunale.

Bonifiche e lavori inefficienti.

La popolazione dei topi cresce molto velocemente, tanto che da un topo è possibile creare un’intera colonia in pochissimo tempo. I topi per altro sono portatori di pericolosi agenti patogeni, come è noto un po’ a tutti gli adulti. 

Tale rischio è, però, considerato in maniera più superficiale dai bambini che, meno esperti, danno maggiore priorità alla spensieratezza e al divertimento che all’igiene.

E’ proprio ciò che è accaduto quest’oggi, durante il pomeriggio, presso la Villa Garibaldi. 

Un gruppo di bambini giocava beatamente nei pressi dell’anfiteatro all’aperto, zona sottostante la villa, facilmente accessibile per mezzo delle scale ad essa annesse. 

Nel gioco non si sono, però, resi conto di essere totalmente circondati da una colonia di topi, probabilmente di fogna, che avrebbero potuto saltargli addosso da un momento all’altro, senonché grazie all’intervento di un adulto sarebbero stati richiamati, e invitati ad allontanarsi velocemente dalla zona. 

Ora, che la condizione della nostra villa comunale sia particolarmente disagiata è noto a tutti, ma con certi rischi proprio non si scherza.

In queste giornate il clima favorevole e la stagione estiva alle porte hanno favorito la libertà di circolazione dei cittadini per godersi tutti quei momenti a contatto con la natura che avevano perso tra quarantene e lockdown; eppure a causa di scenari del genere, a detta di molti gelesi, passa la voglia di rimanere anche nella loro stessa città.

LetteraG, insieme ai cittadini, aveva più volte segnalato le condizioni critiche della zona, facendo particolare riferimento anche all’igiene, da anni ormai cancellata dalle strade di Gela.

Infatti, e non a caso, dopo un eterno segnalare i problemi di gestione della villa, siamo caduti nuovamente nella spiacevole visione di un luogo del tutto abbandonato e sporco.

Questa mattina ignoti avrebbero addirittura appiccato il fuoco scatenando un incendio  nei pressi dell’anfiteatro. Molti sono stati gli alberi danneggiati e i danni alla vegetazione causati dal rogo. La motivazione è da chiarire. Fatto sta che azioni del genere causano sempre le loro conseguenze e i loro pericoli, soprattutto per il fatto che il fumo sugli alberi è ancora presente. 

Abbiamo notizie anche del laghetto dei pesci di cui tanto avevamo parlato.

Era stata promessa ai cittadini una sistemazione valida, ma purtroppo le cose non stanno affatto così, o almeno. Può darsi che per bonifica o sistemazione l’amministrazione pensi a ben altro.

Il laghetto risulta, infatti, ancora pienissimo di rifiuti di ogni genere. L’acqua è addirittura più sporca di prima e i pesci sembrerebbero essere ridotti in condizioni critiche a causa di un ambiente ostile e ad alta carica batterica. 

Se questa è stata la pulizia straordinaria per i nostri poveri pesciolini, non oso immaginare cosa potrebbe succedere per i nostri concittadini topi!!

Mostra Altro

Articoli Correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Servizio  a cura di Farmacia Venera Cipolla Gela
CITTA' DI GELA
FARMACIE DI TURNO

LUNEDI' 23 MAGGIO 2022   

SERVIZIO DIURNO

FARMACIA CALAMITA C.so Aldisio, 279
0933/930749
orario cont. 9:00-20:00

SERVIZIO NOTTURNO

FARMACIA MARCHITELLO C.da Marchitello s.n. SS 115
(angolo Via Barbabianca)
0933/1905350
orario cont. 20:00-9:00

QUOTA FISSA CHIAMATA NOTTURNA € 7,50

GUARDIA MEDICA

Via Butera
0933/905350